Cabo da Roca: Il punto più a ovest dell’Europa Continentale

Ha un fascino tutto particolare l’idea di poter visitare il punto più occidentale dell’Europa continentale. Là, dove la terra finisce e si estende solo mare per centinaia e centinaia di chilometri. Per noi, abituati al nostro Mediterraneo, grande ma alla fine una sorta di piscina condivisa da più Paesi, è quasi assurdo pensare che ci si possa affacciare su un mare oltre il quale un tempo si pensava non esistesse nient’altro.

Eppure, nonostante la suggestione che crea un luogo del genere, raggiungerlo può rivelarsi davvero molto semplice.
Basta fare un viaggio in Portogallo!
Da Lisbona si può prendere il treno che porta a Sintra oppure quello che conduce a Cascais e da entrambe queste città si prende l’autobus 403 per il punto più occidentale tanto sospirato: Cabo da Roca.

Il faro di Cabo da Roca
Il faro di Cabo da Roca

È un luogo ancora abbastanza selvaggio nonostante le ultime case non siano molto distanti da esso. Le uniche costruzioni presenti sono un grande faro ancora in uso, una croce monumentale e due strutture destinate ad accogliere i visitatori: un bar e un piccolo shop, dove è possibile acquistare il certificato che attesti di aver raggiungo il posto più a ovest dell’Europa continentale.
Per il resto c’è solo la scogliera a strapiombo sull’oceano Atlantico ed è impossibile non rimanerne colpiti.

La scogliera di Cabo da Roca
La veduta sull’oceano

Il posto è magico: si gode della vista maestosa, che dà il meglio di sé al tramonto quando il sole si spegne sul mare, e ci si fa trascinare dal vento che qui spira davvero imperioso. Occorre cancellare dal proprio abbigliamento gonne corte e vestitini se non si vuole ritrovarli inaspettatamente rivoltati verso la faccia ed è meglio indossare scarpe comode per affrontare il terreno un po’ roccioso.
Se si ha abbigliamento sportivo e ci si è organizzati in tempo si può affrontare il lungo sentiero che si snoda lungo la scogliera, come ho visto fare da diversi portoghesi. Immagino che quello sia un cammino davvero bello da intraprendere.
È necessario invece fare attenzione alle zone recintate, non c’è alcun controllo e  moltissimi visitatori le scavalcano per raggiungere la parte di scogliera più vicina al faro, ma il luogo non è sicuro.

Il sentiero lungo la scogliera
Il sentiero lungo la scogliera

Ho scoperto Cabo da Roca solo recentemente, dopo aver già prenotato il mio viaggio per il Portogallo, ma ho fatto di tutto per riuscire a inserirlo come tappa e sono stata lautamente ripagata da questo suggestivo spettacolo.

La flora della scogliera
La flora della scogliera

Alessandra Ditta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...